Come Disabilitare Gutenberg, il nuovo editor di WordPress

Pubblicato il 26/01/2019 da Giuseppe Riccio In: Attualità


Con il rilascio della versione 5.0 di WordPress, Gutenberg è diventato il nuovo editor predefinito, ma la mossa fatta dagli sviluppatori si è rivelata alquanto affrettata. Infatti, la maggior parte degli utenti della community di WordPress, alle prese con problemi di compatibilità, dei vari plugin, temi e page builder, sembra non si senta ancora pronta per fare il grande salto. Pertanto, potrebbe essere necessario disabilitare il nuovo editor fino a quando non si avrà il tempo di testare tutto correttamente o il plugin non avrà raggiunto una release più stabile.

Ciò non significa che non potete aggiornare a WordPress 5.0, anzi potreste disabilitare Gutenberg e mantenere il vecchio editor classico. Ecco alcune opzioni che potete sfruttare per continuare a utilizzare WordPress senza stravolgere il lavoro fatto fino ad oggi. Voglio sottolineare che questi interventi molto probabilmente non costituiranno soluzioni a lungo termine. WordPress sta spingendo fortemente sull’editor Gutenberg, tanto da dichiarare che il supporto all'editor classico durerà solo fino al 31 dicembre 2021.

Opzione 1 – Installare il plugin "Classic Editor"
Il plugin di WordPress Classic Editor non è un nuovo plugin, semplicemente ripristina il precedente editor di WordPress a cui siete abituati. È realizzato dai Contributor di WordPress ed è completamente approvato dal team del Core di WordPress come modalità corrente per conservare il vecchio editor. Se avete problemi con il nuovo editor a blocchi Gutenberg, questa è senz'altro una valida soluzione anche per continuare ad utilizzare dei plugin come WP Bakery Page Builder. Si può impostare di default per tutti gli utenti l’Editor classico (Default) o l’editor a blocchi Gutenberg oppure lasciare la scelta ai singoli utenti. Il plugin Classic Editor conta attualmente piu di 2 milioni di installazioni attive ed è scaricabile dalla repository di WordPress o da questo link.

Opzione 2 – Installare il plugin "Disable Gutenberg"
Rispetto al plugin Classic Editor ha alcune funzionalità aggiuntive, è molto leggero e si gestisce tutto da un suo proprio menu. Se state lavorando con dei clienti o volete solo aggiornare il sito senza per questo cambiare la maniera di gestire i contenuti, questo plugin potrebbe fare al caso vostro. Potete scaricarlo dalla repository di WordPress o da questo link.

Opzione 3 – Disabilitare Gutenberg con il codice
Infine è anche possibile disabilitare l’Editor Gutenberg con il codice. Se siete utenti avanzati vi basta aggiungere al file functions.php del vostro tema il filtro seguente:

add_filter('use_block_editor_for_post', '__return_false');